English version | Cerca nel sito:

Genocidio armeni

90° anniversario del genocidio armeno

24 Aprile 1915 - 24 Aprile 2005
PER NON DIMENTICARE

Per impedire che la verità venga manipolata, continua la battaglia per il riconoscimento del genocidio armeno.
Grande manifestazione a Yerevan, in Armenia: anche delegazione italiana.
Commemorazioni in tutto il mondo


Turchia-Europa e il riconoscimento del genocidio armeno

La Turchia non riconosce il genocidio armeno e le proprie responsabilità nello sterminio del 1915-'16. È giusto che entri in Europa? Il dibattito in Italia e una lettera di Pietro Kuciukian a Sergio Romano


Convegno internazionale "Armeni e turchi, una vicenda millenaria"

Fondazione Giorgio Cini - Isola di S. Giorgio Maggiore - 28-30 ottobre 2004
Sui rapporti tra Armeni e Turchi prima e dopo il Metz Yeghern, tra negazionismo e memoria.


Mostra e convegno a Siena

Mostra fotografica e convegno su Armin Wegner e gli armeni in Anatolia, 1915


Giardino di tenebra, nuovo libro di Pietro Kuciukian

L'autore prosegue nella sua esplorazione dei territori armeni alla scoperta delle varie "Armenie" che si sono succedute nel corso dei secoli.


Testimonianze conto la Shoah e il genocidio armeno

Una conferenza alla Casa della Cultura con testimonianze sui primi genocidi del Novecento e la presentazione degli Atti del convegno "Si può dire sempre un sì o un no". I Giusti contro il genocidio degli armeni e degli ebrei" (Padova, dicembre 2000).


Metz Yeghern

il genocidio degli armeni

Nel quadro del primo conflitto mondiale (1914-1918) si compie, nell’area dell’ex impero ottomano, in Turchia, il genocidio del popolo armeno (1915 – 1923), il primo del XX secolo. Con esso il governo "dei Giovani Turchi", che ha preso il potere nel 1908, attua l’eliminazione dell’etnia armena, presente nell’area anatolica fin dal VII secolo a.C.
Nella memoria del popolo armeno, ma anche nella stima degli storici, perirono i due terzi degli armeni dell'Impero Ottomano, all’incirca 1.500.000 persone. Molti furono i bambini islamizzati e le donne inviate negli harem. La deportazione e lo sterminio del 1915 sono stati preceduti dai pogrom del 1894-96 voluti dal Sultano Abdul Hamid II e da quelli del 1909 attuati dal governo "dei Giovani Turchi".

leggi tutto