English version | Cerca nel sito:

I Giusti nel GULag - Moderatori

Milano, 9 - 11 dicembre 2003

Dario Fertilio

Giornalista e scrittore, si occupa di cultura e politica al "Corriere della Sera". Autore di numerosi saggi, ha pubblicato tra l'altro: Il grande cervello, SugarCo, Milano, 1985 (sui vizi e pregiudizi degli intellettuali) e recentemente Arrembaggi e Pensieri, Rizzoli, Milano, 2001 (libro-conversazione con Enzo Bettiza sul Novecento); Teste a pere e teste a mela. Una favola su Destra e Sinistra, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2001.

Marcello Flores
È docente di Storia dell’Europa orientale e Storia delle relazioni internazionali all’Università degli Studi di Siena. Fra i suoi lavori: L’immagine dell’URSS. L’Occidente e la Russia di Stalin, Il Saggiatore, Milano, 1990 ; Sul PCI. Un’interpretazione storica, (con Nicola Gallerano), Il Mulino, Bologna, 1992; L’età del sospetto. I processi politici della guerra fredda, Il Mulino, Bologna, 1995; In terra non c’è il Paradiso. Il racconto del comunismo, Baldini&Castaldi, Milano, 1998. Per la Bruno Mondadori ha inoltre curato il volume Nazismo, fascismo, comunismo, edito a Milano nel 1998 e il volume Storia,Verità e Giustizia. I crimini del XX secolo, edito nel 2001. Nel 1999 ha curato con Francesca Gori il volume GULag. Il sistema dei lager in URSS, edizione Mazzotta. Nel 2002 per la casa editrice Il Mulino, Bologna, ha pubblicato il volume di Storia contemporanea Il secolo mondo. Storia del Novecento.

Francesca Gori
Laureata con una tesi di lingua e letteratura russa, è stata responsabile presso la Fondazione Feltrinelli di Milano della Sezione paesi dell'Est e poi del Coordinamento delle attività della Fondazione, dal 1980 al 2002. Ha organizzato il sostegno alle attività del dissenso nei paesi dell'est europeo, in particolare a favore di Solidarnosc in Polonia e dei circoli intellettuali ungheresi. Nel 1991, in occasione della riabilitazione di Imre Nagy, ha ottenuto la Croce di Gran Classe dal governo ungherese. Dopo la caduta delle dittature del blocco sovietico è diventata uno dei responsabili internazionali delle attività di reperimento dei fondi archivistici nell'est europeo, in collaborazione con diversi istituti europei e in particolare con l'Associazione Memorial a Mosca. Ha curato in particolare la raccolta di materiali sugli italiani vittime delle repressioni in URSS, fucilati o finiti nel GULag. Tra le sue pubblicazioni: Dagli archivi di Mosca. L'URSS, il PCI e il Cominform, Carocci, Roma, 1995; The Soviet Union and Europe in the Cold War, 1943-53 (edited by Francesca Gori, Silvio Pons), MacMillan, 1996; Reflections on the Gulag. With a documentary appendix on the Italians victim of repression in USSR. Annali della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, 2001 (a cura di Elena Dundovich, Francesca Gori, Emanuela Guercetti), Feltrinelli, Milano, 2003.

Pietro Kuciukian
Medico chirurgo, figlio di un sopravvissuto al genocidio armeno del 1915, si occupa da anni della storia e della cultura del popolo armeno. Collabora con il Museo del Genocidio di Yerevan in Armenia, dove ha fondato il Comitato internazionale dei Giusti per gli armeni. La memoria è il futuro. È tra i fondatori del Comitato per la foresta dei Giusti, presieduto da Gabriele Nissim, che ha sede a Milano. Per le edizioni Guerini e Associati, ha pubblicato: Le terre di Nairi. Viaggio in Armenia (1994); Viaggio fra i cristiani d’oriente. Comunità armene in Siria e in Iran (1996); Dispersi. Viaggio fra le comunità armene nel mondo (1998); Voci nel deserto. Giusti e testimoni per gli armeni (2000); Giardino di tenebra. Viaggio in Nagorno Karabagh (2003).

Carla Tonini
Insegna Storia dell’Europa orientale all’Università di Bologna. Il suo campo di ricerca è la Polonia, Paese nel quale ha soggiornato a lungo. È autrice di numerosi saggi sulla storia polacca, l'ultimo dei quali porta il titolo Operazione Madagascar, 1918-1968, Clueb, Bologna, 1999. La pubblicazione del suo prossimo libro Zofia Kossak, l'antisemita che salvò gli ebrei polacchi, è prevista per la primavera 2004.

Victor Zaslavsky
È ordinario di sociologia politica all'Università Luiss di Roma. Ha insegnato all'Università di Leningrado, alla Memorial University in Canada, all'Università di Berkeley, alla Stanford University in California e in Italia nelle Università di Firenze e di Venezia. Ha pubblicato, tra l'altro Dopo l'Unione Sovietica, Il Mulino, Bologna, 1991; Storia del sistema sovietico: l'ascesa, la stabilità, il crollo, Carocci, Roma, 1997; Togliatti e Stalin. Il partito comunista italiano e la politica estera sovietica (con Elena Aga-Rossi), Il Mulino, Bologna, 1997; Il crimine e la menzogna: il massacro di Katyn, Ideazione, Roma, 1998.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Convegno I Giusti nel GULag

9-10-11 dicembre 2003, Milano - Teatro Franco Parenti

Il libro

Nel primo cerchio

Aleksandr Solzhenicyn

Multimedia

I racconti di Kolyma

Trasmissione Il Terzo Anello - Ad alta voce, letto da Piero Baldini

La storia

Edmondo Peluso

partigiano e antifascista, arrestato in Urss