English version | Cerca nel sito:

Shoah e nazismo

L'infermiera del Ghetto di Varsavia

Irena ha messo in salvo migliaia di bambini del Ghetto di Varsavia ed è stata perseguitata anche dal regime comunista polacco. Non dimenticarla: aderisci all'appello per istituire una Giornata europea in memoria dei Giusti. manda una mail a segreteria@gariwo.net per sottoscrivere l'appello!



Fare una scelta: l'uomo e la Shoah

Lo psicologo Dan Ban-Or sul sito di Facing History and Ourselves propone a studenti e insegnanti una riflessione sul comportamento umano, attraverso le vicende di due persone che si sono dovute misurare con questo evento storico e hanno reagito in modo diverso.


Sul cammino di Bejski: una visita a Massuah

Editoriale di Marc-Henri Fermont

Massuah è un Istituto Internazionale per gli studi sulla Shoah situato in Israele presso il kibbutz Tel Itzhak, a nord di Tel Aviv. Tel Itzhak fu fondato nel 1938 da pionieri galiziani iscritti al Movimento ebraico sionista giovanile


Corso sulla Shoah ai docenti ruandesi

Gli insegnanti del Museo dell'Olocausto americano Drew Beiter e Mark Gudgel hanno organizzato un seminario di tre giorni in Ruanda. È stata un'esperienza "indimenticabile", che ha fornito ai docenti del Paese delle Colline "maggiori strumenti per poter toccare argomenti ancora tabù a soli 17 anni dal genocidio".


Nuova lista nera contro gli ebrei

Ricompare sulla Rete l'elenco apparso nel 2008. Professori e magistrati, ma anche titolari di esercizi commerciali israeliti sarebbero da "epurare" e "boicottare" secondo l'autore dell'elenco rintracciato dalla polizia postale, l'estremista di destra Dagoberto Bellucci.


Aiutiamo il memoriale della Shoah di Milano

Iniziativa di Esselunga a favore del Memoriale della Shoah, sul binario 21 della Stazione Centrale, da dove partivano i treni per i campi di sterminio. Una raccolta punti per raccogliere fondi da destinare alla Fondazione del Memoriale. 



Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto

Multimedia

Intervento di Paolo Kessisoglu

per il Giorno della Memoria 2015

La storia

Mario Martella

l'uomo che ha salvato un'intera famiglia ebrea