English version | Cerca nel sito:

Shoah e nazismo

La vergogna di un sito con l'elenco degli ebrei italiani

Decine di nomi e cognomi di giornalisti, imprenditori e artisti giudicati "influenti" nel panorama italiano sono stati resi noti con l'intento di ledere la posizione monopolizzatrice della cosiddetta "lobby ebraica".


A Milano lo spettacolo "Il Memorioso"

Il Comitato Foresta dei Giusti 
presenta per il Giorno della Memoria 2011
IL MEMORIOSO
Breve guida alla Memoria del Bene


Germania, 80 milioni di euro per Auschwitz

Lo Stato tedesco nel 2011 verserà 80 milioni di euro alla Fondazione Auschwitz-Birkenau per il restauro del lager. Il Ministro degli Esteri Guido Westerwelle ha ricordato le responsabilità del suo Paese.


La didattica della Shoah: tre nodi concettuali

Editoriale di Rita Sidoli, docente presso l'Università Cattolica di Milano

La linguistica afferma che le parole identificano un oggetto non linguistico – riguardante il mondo interiore o ciò che ci circonda - secondo due parametri; il primo – definito “denotazione” - raccoglie tutti i significati


Spettacolo teatrale "Il Memorioso" per le scuole

Il Comitato Foresta dei Giusti presenta, il 26 gennaio 2011, per Il Giorno della Memoria. una rappresentazione di Paola Bigatto tratta dai libri di Gabriele Nissim Il Tribunale del Bene e La Bontà insensata. Con Massimiliano Speziani.


40 anni fa Willy Brandt si inginocchiava a Varsavia

Il 7 dicembre 1970 il Cancelliere tedesco Willy Brandt si inginocchiò davanti al Memoriale della Shoah di Varsavia. Il gesto commosse il mondo. Per la prima volta la Germania riconosceva le sue responsabilità verso gli ebrei.


Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto

Multimedia

Winton's children: Alf Dubs

intervista ad Alf Dubs, un salvato di Nicholas Winton (In inglese)

La storia

Domenico Amato

l'appuntato della Guardia di Finanza che fece espatriare in Svizzera gli ebrei e fu deportato