English version | Cerca nel sito:

Shoah e nazismo

In mostra a Berna e a Bonn le opere confiscate a Cornelius Gurlitt

Cornelius Gurlitt, arrestato nel 2012 e morto poco dopo a 81 anni, vendeva nel libero mercato l'arte che i nazisti avevano sottratto agli ebrei, ma faceva una vita da recluso per mantenere il segreto. Ora, le opere che gli furono confiscate sono in mostra a Berna e a Bonn.


Lettere da Berlino

Il 5 novembre, Sky ha trasmesso Lettere da Berlino, film di Vincent Pérez con Emma Thompson e Brendan Gleeson. Una bellissima pellicola su una coppia che ha sfidato il regime hitleriano protestando in un modo molto inusuale - usando delle cartoline. Tratto da un'emozionante storia di verità. 


Il Marocco e il Museo della Shoah di Washington annunciano progetti comuni

Il Principe marocchino Moulay Rashid incontra la Direttrice del museo Sarah J. Bloomfield, per parlare di un lavoro comune sugli archivi riguardanti la Shoah e di promozione della tolleranza in memoria delle azioni giuste del re Mohammed V - che durante la Shoah si oppose a ogni forma di discriminazione e deportazione.


Il "miracolo" di Shanghai

L’incredibile storia degli ebrei fuggiti a Shanghai. L’incontro con Ho Feng Shan. Un viaggio attraverso i continenti. L’arrivo in una terra lontana, l’estrema povertà e la convivenza tra due comunità. Tutto questo è contenuto nel documentario Above the Drowning Sea, di Nicola Zavaglia e René Balcer, con le voci di Julianna Margulies e Tony Goldwyn. L'intervista al regista del film, Nicola Zavaglia.


Yad Vashem ricorda gli insegnanti Giusti

Durante le persecuzioni naziste molti decisero, a rischio della propria vita, di opporsi alle barbarie di cui erano testimoni. Tra queste persone ci furono anche diversi insegnanti, accomunati da una profonda umanità e coerenza con ciò che andavano insegnando da anni nelle loro classi, ossia il rispetto reciproco e la civile convivenza tra esseri umani. Di Gianluca Chianello


Dal lager all'omeopatia

Storia di Gottfried Hertzka, un medico austriaco che scontò quasi un anno nel lager di Landsberg per avere sostituito il ritratto di Hitler, esposto alle riunioni del suo collegio, con un crocifisso. Sopravvissuto al campo di concentramento, il resistente cattolico ha poi fondato un'impresa di medicina naturale. 


Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto