English version | Cerca nel sito:

Le grandi religioni a Cracovia

pellegrinaggio ad Auschwitz

Riuniti nel luogo simbolo dello sterminio i rappresentanti delle grandi religioni e i laici che non vogliono dimenticare, per commemorare tre ricorrenze insieme: l'inizio della Seconda Guerra Mondiale con l'invasione tedesca della Polonia; lo sterminio degli ebrei, che raggiunse il suo culmine nel settembre 1943; la fine del comunismo vent'anni fa. 
L'incontro, organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio, mira a promuovere la convivenza nel rispetto delle diversità e a lanciare un messaggio contro tutte le intolleranze. Con questo spirito i partecipanti condivideranno il digiuno rituale con i musulmani per il Ramadan.

7 settembre 2009

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Shoah

il genocidio degli ebrei

Nel quadro del secondo conflitto mondiale (1939-1945) si compie in Europa il genocidio del popolo ebraico (1941-1945). La “soluzione finale“, sei milioni di ebrei sterminati, è stata preparata da Hitler, salito al potere in Germania nel 1933. A partire dalla pubblicazione del Mein Kampf, Hitler progetta la rivoluzione nazionalsocialista sulla base di un’ideologia razzista.
Nella memoria del popolo ebraico e nella sentenza conclusiva del Tribunale Militare Internazionale, la stima dello sterminio è di 6.000.000 di persone. In realtà gli storici più accreditati, tra cui Raul Hilberg, ritengono che la cifra si aggiri intorno a 5.200.000.

leggi tutto

Multimedia

Liliana Picciotto per il Giardino dei Giusti di Milano

Testimonianza sui Giusti italiani ricordati nel Giardino dei Giusti di Milano

La storia

Pugliano Vecchio, paese della Romagna

un intero villaggio nascose un gruppo di ebrei