English version | Cerca nel sito:

Totalitarismi

​Una storia d’amore, sport e dissenso

I motivi per cui l’unione tra Dana ed Emil è unica nella storia sono molteplici. In una vita insieme hanno fatto la rivoluzione, scritto la storia delle Olimpiadi e sfidato le maglie di un regime totalitario. Senza mai perdere la tenerezza.


Alan Turing sulle banconote inglesi

Alan Turing, padre della moderna scienza informatica che durante la Seconda guerra mondiale decifrò il codice Enigma, comparirà sulla nuova banconota da 50 sterline. Un riconoscimento importante, dopo anni di oblio...


Tre grandi pericoli ancora attuali

Bronisław Geremek, nel 1990, proponeva una riflessione, che oggi risulta drammaticamente attuale, sui pericoli corsi dalle società post-comuniste: il populismo, la tentazione di instaurare governi dalla mano forte, il nazionalismo. Le sue parole tornano alla mente guardando quanto sta accadendo oggi in Polonia e in altri Paesi del vecchio blocco sovietico.


Cina, ampio programma di detenzione degli uighuri

La popolazione musulmana dello Xijiang vive una realtà di stigma e frammentazione sociale e subisce il più grande piano di internamento del dopo Mao. Pechino nega gli abusi, ma ve ne sono numerose prove. L'obiettivo della Cina: "Creare cittadini leali".


Perseguitato perché cosmopolita

Si è spento nel North Carolina all'età di 92 anni il poeta di origine ebraica Naum Korzhavin. Nato in Ucraina, a Kiev, nel 1925, fu perseguitato dall'URSS per 40 anni perché era considerato un elemento "asociale" a causa del suo presunto "cosmopolitismo".


Come la democrazia è diventata un nemico

Prima delle elezioni politiche ungheresi, l'editorialista del New York Times Roger Cohen ha dedicato un reportage all'involuzione autoritaria di Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, e forse, anche del resto dell'Europa, la cui voce contro le ingiustizie e gli autoritarismi si sta facendo sempre più fievole. Pubblichiamo l'articolo tradotto.


Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Multimedia

Urla del silenzio

di Roland Joffé (1984)

La storia

Ottilia Solt

redattrice della rivista clandestina “Beszelo”,