English version | Cerca nel sito:

Totalitarismi

Un uomo in rivolta è un uomo che dice no

Viene pubblicato in questi giorni in Italia un testo finora inedito del filosofo Albert Camus sul rifiuto di obbedire a ordini ingiusti.



Cuba: un dissidente muore per uno sciopero della fame

Wiimar Willa Mendoza  ha seguito la stessa sorte di Orlando Zapata ed è scomparso dopo più di 60 giorni di astensione dal cibo. La blogger Yoani Sanchez su Twitter pone un interrogativo terribile: "Quanti ne dovranno morire ancora?"


Aung San Suu Kyi rientra nell'agone politico

Elezioni parziali in Birmania. La leader della Lega nazionale per la democrazia tornata legale dopo decenni di clandestinità è candidata al Parlamento nel collegio di Kawhmu duramente colpito dal ciclone Nargis nel 2008. Folla di militanti a salutarla, ma le elezioni presidenziali potrebbero essere indette solo nel 2015 e i militanti sono sempre più impazienti.  


Yiulia Tymoshenko e la democrazia in Europa

L'ex premier ucraina è reclusa in una prigione periferica e si teme che venga sottoposta a torture. La violenza però è anche quella dell'oblio, imposto con il divieto di manifestare di fronte al carcere e l'indifferenza verso i richiami della comunità internazionale. Oltre a Kiev anche Budapest e Minsk sono incognite per la democrazia europea


Cina: la poesia dietro le sbarre

Zhu Yufu ha sessant'anni, è stato messo in carcere dal regime cinese lo scorso aprile con l'accusa di sovversione a causa di alcuni versi che incitano il popolo cinese a ribellarsi.


Putin: "Prometto che sarò buono"

In vista delle elezioni presidenziali il premier lancia il suo sito web che viene inondato da messaggi di protesta e annuncia la rinuncia "a una tendenza eccessivamente repressiva".


Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Multimedia

Aleksandr Solženicyn, mio padre

un ricordo del grande scrittore russo

La storia

Ján Čarnogurský (1944)

difensore degli oppositori cechi