English version | Cerca nel sito:

Totalitarismi

Di padre in figlio

Le Monde ci narra la staffetta morale di Dimitar Stoyanov, in arte Radoj Ralin, uno scrittore satirico che mise alla berlina l'onnipresente Partito Comunista bulgaro, e suo figlio Stéphane, che si batte contro il "riciclaggio" dei vecchi potenti nei moderni sistemi di corruzione. 


Rohani, un'opportunità carica di aspettative

In occasione delle elezioni presidenziali iraniane del 14 giugno scorso, Gariwo ha intervistato Vittorio Emanuele Parsi, professore ordinario di Relazioni internazionali all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed editorialista de La Stampa.


Presidenziali iraniane: un voto pilotato

Presentiamo, tradotta in Italiano, l'introduzione dello "speciale Iran" del sociologo Clément Therme su Le Monde. In esso le riflessioni sull'uscita di scena di Ahmadinejad e gli scenari futuri della Repubblica Islamica dopo il voto.


Aprire gli archivi del Vaticano

Le Abuelas de Plaza de Mayo chiedono a Papa Francesco di aprire gli archivi vaticani relativi al tempo della dittatura in Argenitna, dal 1976 al 1983, per ottenere informazioni utili a ritrovare i bambini sottratti ai desaparecidos e affidati a famiglie vicine al regime.


Nasce "Voices in danger"

Il giornale inglese The Independent ospiterà una piattaforma dedicata ai reporter oggetto di minacce e intimidazioni. L'idea è venuta al proprietario della testata Evgeny Lebedev, figlio di un azionista di Novaya Gazeta. "Il tema della libertà di stampa è entrato in casa mia con la notizia dell'assassinio di Anna Politkovskaya". 


Processo nemesi ad Aleksej Navalny

Stamattina prima udienza per il blogger russo accusato di appropriazione indebita. In 16 mesi il passaggio da dissidente politico a imputato per reati economici. Potrebbe essere un duro colpo per l'opposizione, che manca ancora di una figura centrale. 


Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Multimedia

Urla del silenzio

di Roland Joffé (1984)

La storia

Barbara Skarga

filosofa di Solidarnosc