English version | Cerca nel sito:

Totalitarismi

Picchiato il dissidente cinese Chen Guangcheng

Chen Guangcheng è un avvocato cieco che sta scontando una condanna per aver criticato la violenza della politica demografica di Pechino. Agli arresti domiciliari, ha pensato di denunciare la sua situazione con un video shock. Del suo caso si è occupata anche Hillary Clinton in seguito alla sua ultima visita di Stato in Cina. In seguito alla pubblicazione del video gli agenti di sorveglianza l'hanno malmenato e gli hanno negato il diritto di ricevere cure.


Repressione in Bielorussia: testimoni al Senato USA

Il direttore dell'associazione americana Freedom House David J. Kramer ha testimoniato davanti alla Sottocommissione del Senato USA dedicata agli Affari Europei. Dopo il voto, segnato da irregolarità secondo gli osservatori dell'OCSE e dell'Ambasciata americana, le forze dell'ordine hanno arrestato centinaia di attivisti, compresi sette candidati dell'opposizione.


Se Bouazizi ricorda Jan Palach

Lo scorso dicembre Mohammed Bouazizi si è dato fuoco nella capitale della Tunisia innescando la Rivoluzione dei gelsomini. Il suo gesto, scrive Antonio Ferrari sul Corriere della Sera, "non può non essere accostato" a quello di "un altro eroe, il cecoslovacco Jan Palach". Eppure "la forza democratica della globalizzazione" deve ancora garantire una libertà duratura.


Bielorussia, 25 persone a processo dopo i cortei

Tra gli imputati per le manifestazioni anche alcuni ex candidati presidenziali. Andrei Sannikov e sua moglie, la giornalista Irina Khalip, rischiano che il regime tolga loro il figlio di 3 anni. Lo denuncia il quotidiano New York Times. Una collega, Natalia Radzina, che rischia 15 anni di carcere per avere criticato il regime, è stata candidata al Premio Netizen 2011. Condannato a 14 giorni di carcere per aver manifestato il giornalista Barjs Haretski. 


Dall'Europa no al reato di negazionismo per i crimini di Stalin

La Commissione Europea ha respinto una richiesta avanzata da sei governi di proibire e perseguire in tutto il territorio dell'Unione la negazione dei crimini staliniani esattamente come avviene con la Shoah. Conflitto tra la Russia e i Paesi baltici. Aspro dibattito anche tra gli storici.


I desaparecidos del franchismo

La Spagna franchista sequestrò i figli degli oppositori politici. Il governo regionale di Madrid avvierà un'inchiesta controllando gli archivi sanitari. Secondo il giudice Baltasar Garzon si trattò di un piano sistematico poi imitato dai generali argentini. Era l'applicazione delle teorie di uno psichiatra militare, secondo cui i marxisti erano "psicopatici da isolare alla nascita".


Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Il libro

Lenin a Zurigo

Aleksandr Solzenicyn

Multimedia

Katyn

di Andrzej Wajda (2007)

La storia

Jan Chryzostom Korec

vescovo della Chiesa clandestina