English version | Cerca nel sito:

Katyn censurato dalla distribuzione

le associazioni proiettano l'ultimo film di Wajda

Katyn, la locandina

Katyn, la locandina

Aggiornamento
18 maggio - Katyn di Andrzej Wajda è stato premiato con il Globo d'Oro come Miglior Film Europeo 2008/2009. Il film è stato selezionato da una giuria di 500 giornalisti dell'Associazione Stampa Estera in Italia. Il premio sarà consegnato il 2 luglio nei giardini dell'Accademia Tedesca di Villa Massimo.




Friuli Venezia Giulia: Monfalcone (Go) Cinemax dal 25 al 26 maggio
Piemonte: Biella cinema Mazzini 25 maggio, Alba (Cn) Cityplex 26 maggio
Veneto: San Donà di Piave (Ve) Cinema Don Bosco dal 22 al 24 maggio
Lombardia: Paderno Dugnano (Mi) cinema Metropolis dal 22 al 26 maggio; Gessate (Mi) cinema Oratorio dal 21 al 24 maggio, Lomagna (Lc) cinema Oratorio 23 maggio, Caronno Pertusella (Va) cinema Oratorio 26 maggio
Emilia Romagna: Portomaggiore (RE) cinema Smeraldo 23 maggio, Modena cinema Scala 25 maggio (matinee), Ravenna cinema Cinecity 28 maggio
Molise: Campobasso cinema Maestoso dal 22 al 28 maggio
Puglia: Mola di Bari cinema Metropolitan dal 25 al 27 maggio; Corato cinema Elia fino al 25 maggio
Calabria: Rende (Cs) cinema Garden 25 maggio.



Katyn censurato dalla distribuzione

Le associazioni proiettano l'ultimo film  di Wajda. "Katyn", l'ultimo film di Andrzej Wajda, è uscito in Italia. È l'incisiva trasposizione cinematografica della strage di ufficiali polacchi commessa dalla polizia segreta stalinista nel 1940. Nonostante l'importanza del tema e la grandezza del regista, la distribuzione ha incontrato molte difficoltà. Secondo Wajda, la distribuzione estera del film è gestita dalla tv polacca, ancora condizionata dalle vecchie logiche totalitarie. Dopo le proteste di molte associazioni che hanno immesso il film in vari circuiti, finalmente è possibile assistere alla proiezione in varie città. 


18 maggio 2009

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Multimedia

La Cina vista da Joyce Rohrmoser

istantanee da un Paese in crescita

La storia

Władysław Bartoszewski

una grande figura morale di resistenza ai totalitarismi