English version | Cerca nel sito:

Suggerimenti di lettura

per l'estate 2013

Ecco i nostri consigli di lettura per l'estate!
Gariwo vi augura buone vacanze e vi dà appuntamento a settembre...


Il testimone inascoltato, di Yannik Haenel
La storia, biografica e romanzata, del militare polacco che lottò per testimoniare la verità sulla Shoah


Come in un film, il racconto inizia dall’episodio conclusivo, il momento dell’intervista con Claude Lanzmann per la realizzazione del lungometraggio Shoah, che segna il momento in cui il protagonista cessa di essere inascoltato e riporta i terribili fatti visti, uditi e vissuti nel ghetto di Varsavia a un mondo finalmente disposto a credergli. La parte conclusiva è invece di fantasia: basandosi su quanto è stato scritto da e su Jan Karski, l’autore cerca di descrivere i pensieri e le sensazioni provati dal protagonista nel corso della sua vita da testimone inascoltato.


Limonov, di Emmanuel Carrère
La vita avventurosa di Edoardo Savenko dalla Russia di Breznev a quella post-comunista, passando da New York e dalla guerra nei Balcani

Biografia di Edoardo Savenko, detto Limonov. La sua vita decisamente avventurosa lo rende molto simile al personaggio di una fiction: giovane teppistello in Ucraina, suo paese natale, esponente dell’underground sovietico all’epoca di Breznev, barbone e poi maggiordomo di un milionario a New York, scrittore a Parigi, soldato nella guerra dei Balcani a fianco dei Serbi, prigioniero nei campi di lavoro ex-sovietici e ora vecchio capo carismatico di un piccolo gruppo di idealisti nella Russia post-comunista.


La strada del coraggio, di Ali e Andres McConnon
La straordinaria vicenda di Gino Bartali, che aiutò gli ebrei a sfuggire dalle persecuzioni naziste

Il libro racconta la pagina meno nota della vita di Gino Bartali, ovvero la sua adesione come staffetta alla rete clandestina organizzata dall’arcivescovo di Firenze Elia Dalla Costa. In segreto, il campione fa su e giù decine di volte tra l’Umbria e la Toscana, superando pattuglie e posti di blocco con un carico di documenti contraffatti nascosti nel telaio della bici, e aiuta centinaia di ebrei a sfuggire alla persecuzione nazista.


Etica per un figlio, di Fernando Savater
Le parole di un padre per insegnare al figlio a pensare e decidere con la propria testa, attraverso la spiegazione del significato di etica

I pensieri dell’autore sono destinati al proprio figlio, per invitarlo ad avere fiducia in se stesso.   Savater si sofferma a lungo sulla libertà, parola chiave: «Libertà è decidere, ma anche, non dimenticarlo, renderti conto che stai decidendo». Diventare adulti, sostiene, significa essere capaci di inventarsi consapevolmente la propria vita.

22 luglio 2013

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Totalitarismi

la negazione dell'Uomo nel secolo delle ideologie

Nell'esperienza storica del Novecento emergono due fenomeni speculari e produttivi delle peggiori tragedie del secolo: il fascismo - nella sua versione estrema di nazismo - e il comunismo - nella sua versione estrema di stalinismo. 
Entrambi sorretti da una straordinaria e dirompente potenza "ideale" in grado di trasformarsi in forza materiale: l'ideologia, intesa come capacità di fornire una visione complessiva del mondo che spieghi ogni risvolto della vita dell'uomo e gli attribuisca un senso rigidamente inquadrato in quella visione, dalla quale non si può prescindere senza perdere la propria stessa essenza.

leggi tutto

Il libro

Lenin, Stalin, Togliatti

Giancarlo Lehner, Francesco Bigazzi

Multimedia

Urla del silenzio

di Roland Joffé (1984)

La storia

Vasile Paraschiv

fondatore del primo Sindacato Libero dei Lavoratori Rumeni