English version | Cerca nel sito:

Tribunali penali internazionali

L'Aja: Karadzic assolto dall'accusa di genocidio in Bosnia

L'ex capo politico serbo Radovan Karadzic non è stato ritenuto responsabile di genocidio dai giudici dell'Aja per i massacri compiuti in Bosnia tra il 1992 e il 1995. Sul suo capo pendono le accuse per crimini di guerra e contro l'umanità e per il genocidio di Srebrenica.


Il Rwanda chiude le corti popolari

Il sistema dei cosiddetti tribunali popolari o gacaca ha permesso di coinvolgere il pubblico nella giustizia e nella riconciliazione sul genocidio del 1994, ma ha anche registrato un certo numero di "gravi errori giudiziari" secondo le organizzazioni per la difesa dei diritti umani. 


Quattro condanne per Srebrenica

Stanko KojicZoran GoronjaVlastimir Golijanin e Franc Kos condannati complessivamente a 142 anni di carcere per aver fucilato 1.200 prigionieri musulmani a Branjevo, nei pressi di Srebrenica, nel luglio 1995. La strage è stata giudicata un "crimine contro l'umanità". 


Ex ministro del Rwanda condannato all'ergastolo

Callixte Nzabonimana dovrà scontare la pena del carcere a vita per essere stato tra i principali autori del genocidio del Rwanda nel 1994. 


I ricatti dei criminali di guerra

Il giudice Fatou Bensouda, che succederà a Luis Moreno Ocampo alla guida della Corte Penale Internazionale il mese prossimo, ha dichiarato che gli imputati per crimini di guerra ricattano i potenti per ottenere impunità e coperture. 


Charles Taylor colpevole di crimini contro l'umanità

L'ex presidente liberiano Charles Taylor, il signore dei diamanti insanguinati, è stato giudicato colpevole dalla Corte Internazionale per la Sierra Leone per aver facilitato e incoraggiato crimini di guerra e contro l'umanità.



Tribunali penali internazionali

uno strumento per processare i crimini contro l'Umanità

Già agli inizi del ventesimo secolo le potenze vincitrici della prima guerra mondiale avevano incaricato una “Commissione Alleata” di studiare l’istituzione di una “Corte Internazionale di giustizia penale” per punire i crimini contro le “leggi di umanità”, ma il progetto era fallito, schiacciato dalle superiori esigenze diplomatiche.
La prima esperienza significativa di Tribunale sovranazionale, pur se militare e non civile, è quella della Corte di Norimberga per i crimini commessi dai nazisti, costituita dalle potenze vincitrici della Seconda guerra mondiale. Un analogo tribunale fu istituito per le stesse finalità a Tokyo.

leggi tutto

Multimedia

Il processo Eichmann

le riprese del dibattimento