English version | Cerca nel sito:

Charles Taylor colpevole di crimini contro l'umanità

Corte internazionale per la Sierra Leone condanna l'ex presidente della Liberia

Charles Taylor

Charles Taylor

L'ex presidente liberiano Charles Taylor, il signore dei diamanti insanguinati, è stato giudicato colpevole dalla Corte Internazionale per la Sierra Leone per aver facilitato e incoraggiato crimini di guerra e contro l'umanità.

Undici i capi di imputazione: Taylor è colpevole di aver armato e fornito assistenza ai ribelli del Ruf (Fronte rivoluzionario unito) nella guerra civile in Sierra Leone (1991-2001), che usavano mutilare piedi e mani alle loro vittime con il machete, e di essere responsabile di numerosi altri crimini commessi dai ribelli tra questi stupri, arruolamento di bambini soldato, assassini di massa, terrorismo, violenze, saccheggi.


Le armi sono state fornite in cambio di diamanti, alcuni dei quali sono stati regalati alla modella Naomi Campbell. Questo è stato confermato anche dall'attrice Mia Farrow


La vicenda di Taylor ha ispirato il film Blood Diamond  (Diamanti di sangue). Taylor è il primo ex capo di Stato in vita a essere giudicato da un tribunale internazionale dal processo di Norimberga,  che condannò Karl Dönitz, brevemente a capo della Germania nazista dopo il suicidio di Adolf Hitler. 






L'ex presidente liberiano sconterà la pena, che sarà comunicata alla fine di maggio, in un carcere britannico. In una prigione dell'Aja è rinchiuso anche l'ex presidente ivoriano Laurent Gbagbo, alla sbarra per le stragi del 2010-2010 in Costa d'Avorio.


27 aprile 2012

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Tribunali penali internazionali

uno strumento per processare i crimini contro l'Umanità

Già agli inizi del ventesimo secolo le potenze vincitrici della prima guerra mondiale avevano incaricato una “Commissione Alleata” di studiare l’istituzione di una “Corte Internazionale di giustizia penale” per punire i crimini contro le “leggi di umanità”, ma il progetto era fallito, schiacciato dalle superiori esigenze diplomatiche.
La prima esperienza significativa di Tribunale sovranazionale, pur se militare e non civile, è quella della Corte di Norimberga per i crimini commessi dai nazisti, costituita dalle potenze vincitrici della Seconda guerra mondiale. Un analogo tribunale fu istituito per le stesse finalità a Tokyo.

leggi tutto

Multimedia

Il processo Eichmann

le riprese del dibattimento