Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Agorà degli insegnanti

Le due facce della Montagnetta di San Siro

Il libro, presentato lo scorso 11 dicembre alla Scuola Media di Via Gallarate 15,  presenta due visuali diverse del Monte Stella, così chiamato dall’ideatore l’architetto Piero Bottoni che lo dedicò alla moglie Stella.


Non possiamo rimanere nell'ombra

Vi presentiamo le riflessioni degli studenti del Liceo Leon Battista Alberti di Valenza (AL), in seguito alle visite guidate al Giardino dei Giusti del Monte Stella di Milano.


Dopo il seminario "La didattica dei Giusti"

Ci sforziamo di trovare opportunità di collaborazione con gli insegnanti che si esprimano in forme nuove e originali, per venire incontro alle esigenze di un mondo in continua evoluzione, in cui i giovani sono al centro dell’interesse e sono protagonisti. Gli interventi del seminario.


Responsabilità

Fra i molteplici sensi che diamo alla parola responsabilità quello che ha maggiore rilevanza nel contesto educativo è quello etico- politico.


Un anno di didattica

A settembre 2013 l’anno scolastico si è aperto con la distribuzione alle scuole di Milano della scatola gioco ”I sentieri dei Giusti”. Cos’è successo da allora? Come questo elaborato ha realmente parlato dei Giusti nelle scuole?


Nel paese delle pietre urlanti

Il “Viaggio in Armenia” ha concluso il percorso di conoscenza degli insegnanti del Liceo classico Tito Livio e di altri Licei di Milano e dell’hinterland che hanno partecipato al corso di aggiornamento “Armenia tra passato e presente: storia, identità, cultura“, realizzato nell’anno scolastico 2014-2015.


Agorà degli insegnanti

L’infanzia e l’adolescenza sono periodi cruciali per l’assorbimento di idee e valori, che formano il modo di pensare dell’individuo. Per questo vogliamo dedicare un nuovo spazio al mondo della scuola, di aperta collaborazione con i docenti per comunicare con i giovani.
Come docente di Scuola Primaria Emanuela Bellotti ha sperimentato sul campo che vale la pena trasmettere ai bambini grandi ideali senza lasciarsi sopraffare dalla paura di trattare argomenti troppo difficili. Per i ragazzi più grandi è altrettanto importante proporre strumenti di riflessione che catturino la loro attenzione, suscitando interesse, curiosità e voglia di approfondire. In questo ci guida Anna Maria Samuelli, insegnante di liceo in pensione e responsabile della Commissione didattica di Gariwo.