Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/diritti-umani-e-crimini-contro-l-umanita/in-arabia-saudita-c-e-la-caccia-alle-streghe-4307.html
Gariwo

In Arabia Saudita c'è la caccia alle streghe

due esecuzioni nel 2011

In Arabia Saudita Amina bint Abdul Hamid bin Salem Nasser è stata decapitata con l'accusa di stregoneria e magia. La notizia arriva dal Ministero dell'Interno, che non fornisce ulteriori dettagli. 
Questa è la seconda esecuzione del genere: a settembre era stato ucciso a Medina con lo stesso capo di imputazione un uomo sudanese che non ha potuto difendersi con il sostegno di un avvocato e ha confessato dopo essere stato torturato. 
Secondo Amnesty International quella di stregoneria è un accusa utilizzata per colpire individui che hanno cercato di esercitare la loro libertà religiosa o di espressione. 


In Arabia Saudita la pena capitale è prevista anche per reati come la blasfemia, l'apostasia, l'adulterio: sono 79 le condanne a morte eseguite dall'inizio dell'anno.

15 dicembre 2011

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!