Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/diritti-umani-e-crimini-contro-l-umanita/non-temo-la-morte-ma-di-perdere-la-battaglia-2889.html
Gariwo

"Non temo la morte ma di perdere la battaglia"

addio a Mo, voce del dissenso in Libia

Mohammad Nabous detto Mo, ha fondato la web-tv di Bengasi Lybia Alhurra ed è stato ucciso in diretta, per aver cercato di denunciare il regime di Gheddafi.

Mo stava raccogliendo prove contro le false dichiarazioni di cessate il fuoco del Rais. L'attivista diceva sempre: “Non ho paura di morire, ho paura di perdere la battaglia”.



Il ruolo dei social network è molto importante nelle proteste nel mondo arabo: secondo uno studio di Al Jazeera ad oggi i post twittati in Libia sono stati quasi 95.000, in Egitto 43.300; più staccati, Bahrain con 15.000 tweet e Yemen con quasi 9.000. Il 40% dei tweet sono stati inviati grazie a dispositivi mobili.

28 marzo 2011

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati