Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/dissenso-est-europa/yelena-osipova-24737.html
Gariwo

Yelena Osipova

l'artista simbolo delle proteste russe contro l’invasione

Yelena Osipova (Leningrado 1942) è un’artista russa sopravvissuta da bambina all’assedio tedesco di Leningrado (08/09/1941–27/01/1944). Dopo le scuole si è dedicata alla pittura e, dagli anni ottanta, si è legata ai circoli dell’opposizione democratica. Per commemorare il 75esimo anniversario del drammatico assedio di Leningrado ha dipinto un grande graffito sul muro del palazzo dove abitava la sua vecchia amica, anch’essa pittrice, Lenina Nikitina, che perse l’intera famiglia durante quei giorni.

All’eta di 80 anni, Yelena Osipova è diventata famosa in tutto il mondo come simbolo delle proteste russe contro l’invasione dell’Ucraina. Cappotto grigio, cappello in testa e un grande sciarpone a scacchi è scesa in piazza a San Pietroburgo per dire basta alla guerra voluta da Putin. Reggeva in mano dei cartelli con scritte per la pace. Su uno c’era scritto: “Soldato, lascia cadere la tua arma e sarai un vero eroe!”. Mentre era in piazza con gli altri manifestanti russi per la pace, due agenti l’hanno avvicinata e l’hanno portata via tra gli applausi degli altri pacifisti, scesi in piazza in migliaia. Complessivamente, dal 24 febbraio a oggi (10 marzo) più di 10.000 le persone sono state arrestate in Russia durante le proteste contro l’aggressione all’Ucraina (secondo il sito indipendente Ovd-Info che si occupa della tutela dei diritti umani in Russia). Yelena Osipova è stata rilasciata dopo due giorni.

Le immagini di quell’arresto hanno fatto il giro del mondo (grazie a un video diffuso dal quotidiano inglese “Guardian”, diventando il simbolo di una protesta che si sta svolgendo in molti paesi).

Durante una delle manifestazioni per la pace, il 3 marzo, a Napoli, un gruppo di bambini ha esposto il cartello: “Yelena Osipova ha 80 anni ed è sopravvissuta all’assedio di Leningrado. È stata arrestata perché manifestava con questo cartello: ‘Soldato, lascia cadere la tua arma e sarai un vero eroe’. Yelena, lo mostriamo noi il tuo cartello”.

10 marzo 2022

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!