Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/genocidio-cambogia/prima-condanna-al-regime-dei-khmer-rossi-2218.html
Gariwo

Prima condanna al regime dei Khmer rossi

35 anni al grande fratello Duch

A trent'anni dalla fine del regime prima storica condanna per Kaing Guek Eav, direttore del campo S-21 in cui vennero uccise oltre 12.000 persone. Tra il 1975 ed il 1978 la violentissima dittatura guidata da Pol Pot sterminò circa 1.800.000 cambogiani. Solo ora la Camera di consiglio straordinaria delle Corti della Cambogia sostenuta dall'Onu ha iniziato i processi. Ancora quattro i dirigenti dei Khmer rossi in attesa di giudizio: "il fratello numero 2" Nuon Chea, l'ex capo di stato Khieu Samphan, l'ex ministro degli esteri Ieng Sary e sua moglie Ieng Thirith.
Kaing Guek Eav, noto negli anni del regime col nome di grande fratello Duch, è stato condannato per i crimini di omicidio, tortura, stupro e crimini contro l'umanità. Alla prigionia nel campo S-21 sono sopravvissuti solo 20 detenuti: durante il processo i testimoni hanno raccontato le torture inflitte ai prigionieri nel celebre luogo di morte.



27 luglio 2010

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati

Collegamenti esterni