Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/genocidio-guatemala/militare-guatemalteco-condannato-a-6060-anni-di-carcere-19637.html
Gariwo

Militare guatemalteco condannato a 6.060 anni di carcere

per la strage di 201 civili commessa nel 1982

Pedro Pimentel, 55 anni, è stato condannato il 19 novembre 2018 a 6.060 anni di prigione per avere partecipato, nel 1982, alla strage di Dos Erres, in Guatemala, dove perirono 201 civili, in maggioranza Indios. Si tratta della quinta condanna per crimini contro l'umanità comminata per quel massacro che ebbe luogo nel contesto del genocidio contro gli indigeni del Paese per mano del regime guidato da Rios Montt. La pena è simbolica, in quanto nell'ordinamento legale guatemalteco il numero massimo di anni che si possono scontare in carcere ammonta a 50.

Un ex soldato che partecipò alla strage ha dichiarato che Pimentel faceva parte di un gruppo di 20 uomini che entrò nel villaggio di Dos Erres nel dicembre 1982 cercando armi. I soldati catturarono, strangolarono e uccisero gli abitanti del villaggio, usando perfino un martello da fabbro per uccidere i bambini, prima di buttare i corpi in un pozzo profondo e di saccheggiare le case.

Pimentel, ex membro di un'unità di élite chiamata Kaibiles, è stato condannato a 30 anni per ogni vittima uccisa nella strage e 30 anni per crimini contro l'umanità. Egli nega di essere stato presente nella strage, dicendo di avere lasciato l'area nel novembre 1982 per preparare i documenti necessari a iscriversi alla School of the Americas di Panama, dove era diventato istruttore.

La sentenza arriva nell'ambito del tentativo di rendere giustizia per le atrocità commesse nel conflitto interno che insanguinò il Guatemala dal 1960 al 1996, che causò la morte o la scomparsa in circostanze misteriose di 250.000 persone

Ad agosto 2017, altri quattro soldati sono stati condannati a 6.060 anni di carcere sempre per la stessa strage.

28 novembre 2018

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati