Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/genocidio-rom-e-sinti/
Gariwo

Genocidio Rom e Sinti

Nella loro lingua, i rom chiamano gli anni dello sterminio, durante la Seconda guerra mondiale, Porrajmos (che letteralmente significa “Grande divoramento” o “Distruzione”), oppure Samudaripen, cioè: “tutti morti”. Probabilmente non sapremo mai con esattezza quanti furono i rom e i sinti a essere uccisi: più di un milione, secondo le stime più recenti. 

Anche se non ebbe precedenti nella sua brutalità, il Porrajmos non fu improvviso e inaspettato, come non lo fu la Shoah. 

Come gli ebrei, anche i rom erano da secoli percepiti come una sorta di corpo “estraneo” e “diverso” dal resto degli europei, additati cinicamente dai leader politici e religiosi come causa dei mali delle comunità nelle quali si trovavano a passare.
Negli anni, abbiamo raccolto articoli, riflessioni e voci su questo episodio.