Gariwo
https://it.gariwo.net/testi-e-contesti/shoah-e-nazismo/giorno-della-memoria-2016-14363.html
Gariwo

Giorno della Memoria 2016

Il calendario delle iniziative

Il 27 gennaio, data della liberazione del capo di Auschwitz, si celebra la Giornata della Memoria, riconosciuta dalle Nazioni Unite e celebrata anche in Italia dal 2001 dopo che il parlamento ha votato, nel luglio 2000, la legge per istituire questa ricorrenza. 

Come ogni anno, le città italiane organizzano numerose iniziative per ricordare le vittime del nazismo e lo sterminio degli ebrei.

GLI EVENTI DI GARIWO

22 Gennaio, Roma: "Un albero per un uomo che ha scelto il bene". Posa di un albero e un cippo dedicati al Maestro Arturo Toscanini per il suo impegno nella lotta contro fascismo e nazismo, culminata nel salvataggio, nel 1936, di cento musicisti ebrei con le loro famiglie. Ospiti della cerimonia il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini, il Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna e il Presidente di Gariwo Gabriele Nissim. Ore 12, Auditorium Parco della Musica.

23 Gennaio, Milano: nell'ambito della Settimana della Memoria al Parco Trotter, si terrà il dibattito "Schindler, Perlasca, gli operai sestesi in sciopero... Riflessioni sulla disobbedienza di fronte al male" con Milena Santerini dell'Università Cattolica di Milano e Salvatore Pennisi per Gariwo. Ore 9.30, ex Chiesetta del Trotter.

23-30 Gennaio, Nembro (BG):  "Restiamo Umani: schegge di bene nella tempesta del male" - Mostra "Testimonianze di bene nelle catastrofi della storia", con inaugurazione il 23 Gennaio alle ore 16.30 presso la Biblioteca Centro Cultura, e incontro pubblico "La memoria del bene" il 27 Gennaio alle ore 20.30 presso il cineteatro San Filippo Neri.

23 Gennaio - 6 Marzo, Assisi: "Assisi ricorda la Shoah" - La ricca scelta di appuntamenti offerti dal Comune di Assisi si aprirà con un percorso alla scoperta di luoghi di rifugio per ebrei per continuare con proiezioni di cortometraggi, incontri pubblici e visite guidate. Il programma si concluderà in occasione della Giornata Europea dei Giusti il 6 marzo. Con la collaborazione di Gariwo - La Foresta dei Giusti.

26 Gennaio, Milano: il centro PIME dedicherà al dramma siriano e all'esperienza di accoglienza dei profughi al Binario 21 della Stazione Centrale di Milano l'incontro "Oltre il male, ricostruire la speranza". Con Stefano Pasta della Comunità di Sant'Egidio, lo scrittore ed esule siriano Shadi Hamadi e Gabriele Nissim, presidente di Gariwo. Ore 21, Centro Missionario Pime.

27 Gennaio, Roma: in seguito alla posa dell'albero dedicato a Arturo Toscanini si terrà, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, il concerto per il Giorno della Memoria "Toscanini - Il coraggio della musica", che ripropone il programma originale della serata in cui, nel 1936, il Maestro diresse il concerto inaugurale della Palestine Orchestra, la prima orchestra interamente ebraica. Ore 20.30, Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia, Roma.

28 Gennaio, Milano: "Fumetto e memoria: i Giusti parlano ai giovani. Da Jan Karski a Peppino e Felicia Impastato". L'iniziativa, che rientra nell'ambito del progetto "Adotta un Giusto" dell'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano, sarà divisa in due parti, la prima delle quali ospiterà la lezione di Lelio Bonaccorso, autore del fumetto dedicato a Peppino Impastato, e le testimonianze di Maria Luisa Impastato, nipote di Felicia, e Lorenzo Randazzo, attore che ha interpretato il giovane Peppino ne "I cento passi". Nella seconda parte i vincitori del progetto "Adotta un Giusto" presenteranno i propri elaborati e saranno premiati dalla giuria. Ore 9.30, Teatro Elfo Puccini.

30 Gennaio, Diano San Pietro (IM): "Presenza rumorosa nel silenzio dell'assenza" - Inaugurazione della piazza antistante l'edificio scolastico di Diano San Pietro dedicata a "Ettore Camerino e Franca Jarach, vittime delle dittature nazifasciste e civico-militare argentina 1976-1983"; inaugurazione del bassorilievo realizzato dal gruppo SADA; proiezioni delle mostre fotografiche "Tragedie della follia umana" e "Ausencias argentinas". Manifestazione realizzata con la collaborazione di Gariwo - La Foresta dei Giusti. Ore 10.30.

 IL CALENDARIO

13-29 Gennaio, Venezia: L'Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea presenta la mostra "Resistere senz'armi. Storie di internati Militari Italiani nel Terzo Reich (1943-1945)", che proporrà il racconto dei 650000 militari italiani catturati nel 1943 e deportati nel Nord Europa. Visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00, Palazzo Ferro Fini.

14-16 Gennaio, Torino: per il secondo anno verranno posate le pietre d'inciampo davanti alle ultime abitazioni da uomini e donne liberi delle vittime delle persecuzioni naziste e fasciste. La prima pietra, dedicata a Luigi Nada - deportato a Mauthausen -, sarà posata il 14 gennaio alle 11 in strada comunale di Bertolla 9/B, alla presenza delle istituzioni cittadine.

14 Gennaio-7 Febbraio, Venezia: l'Università Ca' Foscari presenta il progetto espositivo "In Memoriam" per ricordare,  insieme alla Shoah ebraica, lo sterminio dei disabili. Con la mostra si terranno anche numerose iniziative collaterali come dibattiti e proiezione di documentari. Mostra visitabile dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle 19.00 e la domenica dalle 15.00 alle 19.00, CFZ Cultural Flow Zone - TESA 1.

15 Gennaio, Brescia: "Il magnifico impostore: Giorgio Perlasca" - Spettacolo teatrale dedicato alle famiglie messo in scena dal Teatro Laboratorio per la regia di  Sergio Mascherpa. Ore 21.00, Teatro Sant'Afra.

16-31 Gennaio, Saronno (VA): il 16 gennaio verrà inaugurata la mostra "L'infanzia rubata", visitabile in seguito tutti i sabati e le domeniche fino al 31 gennaio dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00. Inaugurazione ore 18.00, Museo dell'Illustrazione.

16 Gennaio - 6 Febbraio, Lucca: il Palazzo Ducale ospita due mostre per riflettere su aspetti diversi dell'Olocausto. "Disegna ciò che vedi. Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina", con i disegni che la bambina creò nel ghetto dove restò per tre anni, e "Jan Karski - Reporter dall'Inferno", con i fumetti di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso. Inaugurazione ore 11.00, Palazzo Ducale. 

18 Gennaio, Roma: Consegna dell'attestato di "Giusto tra le nazioni" ai figli di Fulvia Ronchetta e Mario Marozzini, che aiutarono una famiglia ebraica salvandola dalla deportazione. Ore 11.00, Casa della Memoria e della Storia.

18-26 Gennaio, Milano: Settimana della Memoria al Trotter, intitolata "Ricordare Auschwitz, costruire il futuro". Tra gli eventi proposti ricordiamo l'intervento di Moni Ovadia "A che serve ricordare Auschwitz", la proiezione del film "Train de Vie" e, per concludere, la lettura dei pensieri su Auschwitz delle terze medie del Trotter. 

19 Gennaio, Venezia: deposizione di cinque pietre d'inciampo. Con il patrocinio del Consiglio d'Europa. Ore 15.00, Campo della Guerra.

21 Gennaio - 4 Febbraio, Torino: Mostra fotografica "Aktion Reinhard. Dalla conferenza di Wannsee alla Soluzione della questione ebraica", con opere di Renzo Carboni. Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 23.00 e il sabato dalle 9.00 alle 18.00, Via Rubino 45.

22-27 Gennaio, Saronno (VA): Mostra "Sterminio in Europa, perché ricordare" curata da Aned, Gruppo della Memoria e Anpi Saronno. Visitabile dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00, Sala Nevera di Casa Morandi.

23-30 Gennaio, Meda (MB): "Per non dimenticare" - il 23 gennaio l'inaugurazione della mostra "Perlasca. Un uomo comune", alla quale interverrà Franco Perlasca. La mostra è visitabile fino a fine mese. Ore 10.30, Medateca.

23 Gennaio-21 Febbraio, Monza: "I fumetti della memoria. Scenari di sterminio" - Mostra a ingresso libero che racconterà la creazione di tre opere a fumetti sulla memoria: "Il complotto - La storia segreta dei protocolli dei Savi di Sion", sulla presunta cospirazione degli ebrei per conquistare il mondo; "Maus", sull'Olocausto visto dai sopravvissuti; "Valzer con Bashir - Una storia di guerra", sui campi profughi palestinesi el 1982. Visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 15.00 alle 19.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00, Galleria Civica.

24 Gennaio, Albignasego (PD): "Destinatario Sconosciuto" - La compagnia "Ombre di Verità" presenta lo spettacolo teatrale tratto dal romanzo di Katherine Kressmann Taylor pubblicato nel 1938. L'ingresso è a offerta libera previa prenotazione dei posti. Ore 18.00, Villa Obizzi. 

24 Gennaio, Borgo San Dalmazzo (CN): "Marcia dei Lumini", giunta alla sua decima edizione, ripercorrerà il tragitto intrapreso da 349 ebrei per arrivare alla stazione ferroviaria da dove sarebbero stati condotti ai campi di concentramento. Ore 17.30, partenza da Piazza Don Viale.

24 Gennaio-29 Febbraio, Milano: "Dalle leggi antiebraiche alla Shoah" - La mostra che racconta sette anni di storia degli ebrei in Italia, dal 1938 al 1945. Visitabile il lunedì dalle ore 10.00 alle 18.00, dal martedì al giovedì dalle 10.00 alle 14.00 e la domenica dalle ore 10.00 alle 18.00, Spazio mostre B. Caprotti - Memoriale della Shoah di Milano.

24-31 Gennaio, Fossano (CN): Mostra collettiva "Midor Ledor - Di generazione in generazione" promossa dall'Associazione Atelier Kadalù nella quale otto artisti si confrontano sul tema dell'Olocausto. All'inaugurazione interverrà l'ebraista Maria Teresa Milano e uno degli artisti verrà premiato. Inaugurazione ore 16.30; in seguito la mostra sarà visitabile lun/mar/gio/ven dalle ore 15.00 alle 18.00 e mer/sab/dom dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00, Chiesa di San Giuseppe.

25 Gennaio, Faenza (RA): "«Io sono A 5384 di Auschwitz-Birkenau». Liana Millu: Storia di una vita" - Si ricorderà la scrittrice ebrea sopravvissuta all'Olocausto con un evento di musica e recitato al quale interverrà Piero Stefani, curatore del libro "Liana Millu: Tagebuch. Il diario del ritorno dal lager". Ore 18.00, Ridotto Teatro Masini.

25 Gennaio, Medolla (MO): Proiezione del documentario "Al riparo degli alberi - Memorie di Giusti tra le Nazioni" - Con la presenza della regista Valentina Arena e Giuliano Albarani, Presidente dell'Istituto Storico di Modena. Ore 21.00, Auditorium Comunale.

25-31 Gennaio, Milano: "Testastorta. La storia inventata" - Lo spettacolo teatrale, tratto dal romanzo "Testastorta" di Nava Semel, racconta l'orrore della guerra attraverso gli occhi di un bambino. Dal lunedì al sabato alle ore 21.00 e la domenica alle 16.00, Teatro Libero.

25 Gennaio-25 Febbraio, Bari: "Auschwitz. I luoghi della memoria" - Mostra fotografica a cura di Vincenzo Catalano con opere rappresentanti i campi di concentramento di Auschwitz. Il reportage esposto ha ottenuto la concessione del Patrocinio del Museo Statale di Auschwitz. Galleria Commerciale Mongolfiera.

26 Gennaio, Milano: "E dissero di 'NO' " - incontro con Andrea Bienati, docente di Storia e Didattica della Shoah, delle Deportazioni e dei Crimini contro l'Umanità all'Istituto Superiore delle Scienze Religiose. Si parlerà dei "no" nei regimi totalitari nella storia e nel teatro. Ore 10, Centro Culturale Asteria.

26 Gennaio, Trento: concerto per il giorno della memoria a cura della Ziganoff Jazzmer Band, in collaborazione con la Società Filarmonica. Special guest alla voce Claudia Zadra e alle percussioni Michele Vurchio. Ore 20.30, Sala Concerti della Società Filarmonica.

27 Gennaio, Borgo San Dalmazzo (CN): Concerto di musica gypsy "SHTETL! Un viaggio musicale per non dimenticare la cultura, la vita e le tradizioni ebraiche nei villaggi dell’Europa dell’est", a cura di "Mishkalé - Klezmer & Gipsy Music".

27 Gennaio, Faenza (RA): Un omaggio della cittadina alle Vittime dei campi di concentramento nazisti con la deposizione di una corona al tempietto della Memoria, accompagnata dalle letture degli studenti della Scuola Primaria "Carchidio". Presiede il Sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi. Ore 11.30, Lungofiume Amalia Fleischer.

27 Gennaio, Lucca: "Concerto per la Pace e la Memoria" - Spettacolo per musica e voce. Ore 21.15, Auditorium Boccherini.

27 Gennaio, Milano: Spettacolo "Eutanasia di un ricordo" di Vittorio Pavoncello, insignito nel 2004 della Medaglia della Presidenza della Repubblica. Ore 21.00, Teatro della Memoria.

27 Gennaio, Roma: "La Shoah dell'arte nei musei e teatri in Italia" - L'iniziativa coinvolgerà più di quaranta tra teatri e musei in tutta Italia, i quali metteranno la Shoah al centro dell'offerta culturale. A Roma il 27 gennaio si terrà una giornata di presentazione durante la quale si svolgerà una tavola rotonda, con la partecipazione, tra gli altri, di Vittorio Pavoncello, Anna Foa e Furio Colombo; a seguire una conferenza spettacolo e l'anteprima del concerto "Tango ad Auschwitz". Ore 10.30, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea.

27 Gennaio, Villazzano (TN): Proiezione del film "Storia di una ladra di libri". Ore 20.30, Sala Civica di Via Giordano 4.

27-28 Gennaio, Napoli: "Nasza Klasa - La nostra classe" - Spettacolo teatrale presentato da Taratata Produzioni e con regia di Massimiliano Rossi. Ore 21.00, CineTeatrolaPerla. 

28 Gennaio, Milano: "Il diario di Helga" - Presentazione del libro omonimo che racconta la storia dei bambini imprigionati nei campi di concentramento di Terezín e Auschwitz, con la presenza dell'autrice Helga Hošková. Intervengono Radka Neumannová e Alessandro Vitale. Ore 18.30, Centro Ceco. 

28 Gennaio, Trento: proiezione del film "Bent" di Sean Mathias, introdotto da Giovanni Dell'Orto, autore dell'introduzione alla versione teatrale "Le ragioni di una persecuzione, in Bent di Martin Sherman". Ore 21, Cinema Astra Multisala.

28 Gennaio, Venezia: "Accoglienze e respingimenti ieri e oggi" - Incontro in tre parti: la prima è intitolata "La Shoah dei ragazzi" e sarà focalizzata sull'educazione e la vita dei ragazzi ebrei a Venezia; la seconda, "Scampati allo sterminio" si concentrerà sui profughi ebrei in est Europa; nella terza parte, chiamata "Richiedenti asilo", si discuterà di diritti umani e accoglienza. Ore 10.00, Liceo Guggenheim.

28-29 Gennaio, Milano: Le Case delle Associazioni di Zona 8 e 9 presentano "Fare memoria...oggi", durante le quali verranno proiettati documentari e verranno offerte alcune testimonianze. Giovedì 28 gennaio dalle ore 9.00 alle 13.30 alla Casa delle Associazioni Zona 8 e venerdì 29 gennaio dalle ore 9.00 alle 13.30 alla Casa delle Associazioni Zona 9.

29 Gennaio, Pistoia: Viaggio in Ruanda tra memoria e speranza - L'educatore Mauro Matteucci racconterà il viaggio che l'anno scorso ha portato lui e sua moglie in Ruanda, dove la Giusta Yolande Mukagasana li ha accompagnati nelle visite alle scuole e ai memoriali che raccontano il genocidio consumatosi nel 1994. Ore 17.00, Biblioteca San Giorgio - Sala Terzani.

29 Gennaio, Venezia: "La storia ritrovata. Gli archivi, l'Olocausto, la Resistenza" - L'Archivio di Stato di Venezia con la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, presenta un incontro seminariale per discutere sul significato di memoria e sul ruolo di Venezia nel mantenere il ricordo dell'Olocausto. Ore 16.00, Archivio di Stato di Venezia.

30 Gennaio, Casola Valsenio (RA): L'Associazione culturale Teatro Sonoro presenta "...E la chiamavano Arte Degenerata. Considerazioni sull'arte bandita dal Nazismo", seguita poi da "La Ballata del Capitano Mackie", re-interpretazione de "L'opera da tre soldi" di Brecht. Ore 21.30, I Vecchi Magazzini - Via Fondazza. 

31 Gennaio, Solaro (MI): "Voci di Pace" - Giorno della Memoria al Parco Groane, con la partecipazione di Don Mussie Zerai, l'Imam Muhyiddin Bottiglioni e lo scrittore Hafez Haidar. Le testimonianze saranno seguite da una rappresentazione teatrale dell'Istituto Comprensivo di Barlassina. Ore 15.00, Centro Parco Polveriera.

8 gennaio 2016

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati