La figura del Giusto nel genocidio armeno ed ebraico

Area tematica: Giusti e contesti storici

Complessità: 4/5

Percorso didattico del liceo scientifico st. "A. Volta" - Milano
Anno scolastico 2001-2002
Responsabile:
prof. Cristiana Zanetti, docente di filosofia e storia.

 

Materie coinvolte

Storia
Lettere

 

Tema

Chi è il Giusto? Per rispondere a questa domanda è stato realizzato un progetto di lavoro storico, che ha visto coinvolti tutti gli allievi delle classi quinte del liceo e gli insegnanti di storia. La figura del Giusto nel genocidio armeno e in quello ebraico è stata esaminata attraverso lo studio di A. Wegner, G. Perlasca e D. Peshev. Nel corso del progetto la scuola ha ospitato la mostra fotografica di A. Wegner sul genocidio armeno, e si è avvalsa dell' intervento di alcuni esperti. La mostra ha dato l' opportunità di aprire il progetto anche ad altre classi del liceo.

 

Esiti

Allestimento della mostra fotografica di A. Wegner sul genocidio armeno.

Predisposizione di visite guidate alla mostra per tutte le classi del liceo, con l'ausilio degli studenti coinvolti nel percorso come guide.

Elaborazione di sintesi scritte individuali sul percorso effettuato.

Nel sito www.gariwo.net è visibile la mostra online: "La memoria è il futuro. Testimoni e Giusti nel genocidio armeno", con le foto di A. Wegner.

preview

Produzioni multimediali per presentare personaggi, storie, luoghi, eventi che hanno segnato la storia dell'Europa e delle regioni ai suoi confini.
Interviste, film, documentari, mostre, trailer.

preview

Istituti di ricerca privati e pubblici, associazioni culturali, musei, memoriali, dedicati alla memoria e alla storia del proprio passato e dell'Europa, divisi per nazione.
Recapiti,  link e immagini.

Wefor è il sito dedicato alle figure di resistenza morale ai totalitarismi. I Giardini virtuali dei Giusti d'Europa e la sezione didattica YouFor sono l’anima di questo progetto realizzato da Gariwo, la foresta dei Giusti. Con l’istituzione della Giornata europea dei Giusti da parte del Parlamento di Bruxelles, Wefor ha trovato il suo più alto riconoscimento.