I Giusti testimoni di verità. Il caso armeno e rwandese contro il negazionismo

Giusti e contesti storici

Complessità: 3/5

 Nell’indagine sui genocidi, e la relativa raccolta di testimonianze, il primo problema con cui ci si scontra è quello del loro riconoscimento in quanto tali. La negazione dei fatti caratterizza l’atteggiamento di chi ha portato a compimento i genocidi. Si tratta, quindi, di mostrare come da indizi o tracce di un genocidio, sia sempre possibile far venire alla luce testimoni, racconti e documenti che lo attestano come accaduto. In particolare alcune figure di testimoni di verità, che hanno avuto il coraggio di denunciare, possiedono un valore universale e ci esortano a coltivare la loro eredità e la loro convinta opposizione ad ogni forma di razzismo e di discriminazione su basi etniche, sociali, politiche, religiose.

Nel percorso proposto si fa riferimento ai seguenti contesti e figure esemplari relative:


Genocidio armeno:

Armin T. Wegner (biografia e altri materiali a questo link: http://www.wefor.eu/persona.php?do=all&idPersona=31&idGiardino=2)

Henry Morgenthau (biografia e altri materiali a questo link:

http://www.wefor.eu/persona.php?do=all&idPersona=59&idGiardino=2)

Ragip Zarakolu (biografia e altri materiali a questo link:

 http://gariwo.net/giusti/giusto.php?cod=25)

 

Genocidio Rwanda:

Pierantonio Costa (biografia e altri materiali a questo link:

http://www.wefor.eu/persona.php?idPersona=48&idGiardino=1)

André Sibomana (biografia e altri materiali a questo link:

http://gariwo.net/giusti/giusto.php?cod=53)

 

L’esito del percorso si può concretizzare attraverso:

- la creazione di dediche da inserire nei giardini di Wefor attraverso lo strumento tecnologico messo a disposizione dal sito

- l’elaborazione di riflessioni in brevi schede da inviare alla redazione di Wefor per l’inserimento negli apposti spazi previsti nella sezione didattica “Partecipa con YouFor”.

- l’incontro con esperti (Pietro Kuciukian,  Console Onorario d’Armenia in Italia, Misha Wegner,, figlio di Armin T. Wegner, Luciano Scalettari, autore del libro “La lista del Console”, Françoise Kankindi, presidente di Bene Rwanda)

 

Altri approfondimenti reperibili nel sito, alla sezione “Alla ricerca della verità”:

Sulla questione armena e il negazionismo:

http://www.wefor.eu/_ricercaverita/it/ArticoloquotLaStampa_159.pdf

http://www.wefor.eu/_ricercaverita/it/ArticolodaquotLeNouv_131.pdf

 

Sui “Giusti per gli armeni”:

http://www.wefor.eu/_ricercaverita/it/Relazionetradottaini_461.pdf

 

Sul genocidio in Rwanda e la situazione attuale nel “Paese delle Cento Colline” (testimonianza di Yolande Mukagasana e altri materiali)

http://www.gariwo.net/attivita/attivita.php?cod=365

 

Sulla campagna per il Nobel per la Pace a Pierantonio Costa e Yolande Mukagasana

(per la testimonianza di verità sul genocidio rwandese e per la riconciliazione)

http://www.gariwo.net/attivita/attivita.php?cod=365)

 

Per una visione generale delle tematiche affrontate, si può consultare il percorso didattico completo “Giusti e Genocidi” proposto a questo link:

http://www.wefor.eu/_youfor/it/GiustieGenocidi_690.pdf

e in particolare sul ruolo del Testimone :

http://www.wefor.eu/_youfor/it/KD2pdf_133500.pdf

 

Due esempi di percorsi realizzati dall'Associazione Senza Confini di Seveso in collaborazione con le scuole della provincia di Monza e Brianza

preview

Produzioni multimediali per presentare personaggi, storie, luoghi, eventi che hanno segnato la storia dell'Europa e delle regioni ai suoi confini.
Interviste, film, documentari, mostre, trailer.

preview

Istituti di ricerca privati e pubblici, associazioni culturali, musei, memoriali, dedicati alla memoria e alla storia del proprio passato e dell'Europa, divisi per nazione.
Recapiti,  link e immagini.

preview

Documenti in originale riprodotti per la consultazione.
Fonti autografe, lettere, diari, dediche, fotografie, frontespizi, articoli d'epoca, messaggi, fonogrammi, autorizzazioni e ordini governativi, militari e amministrativi, altri reperti archivistici.

Wefor è il sito dedicato alle figure di resistenza morale ai totalitarismi. I Giardini virtuali dei Giusti d'Europa e la sezione didattica YouFor sono l’anima di questo progetto realizzato da Gariwo, la foresta dei Giusti. Con l’istituzione della Giornata europea dei Giusti da parte del Parlamento di Bruxelles, Wefor ha trovato il suo più alto riconoscimento.