Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Verano Brianza

La targa dedicata a Gino Bartali nel Giardino dei Giusti di Verano Brianza

La targa dedicata a Gino Bartali nel Giardino dei Giusti di Verano Brianza

Il 27 gennaio 2017, nel quadro delle iniziative per la Giornata della Memoria, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Verano Brianza (MB) presso la Biblioteca Comunale.

Alla cerimonia, preceduta da un incontro di dialogo interculturale e interreligoso con i cittadini del Comune, hanno partecipato il sindaco dott. Massimiliano Chiolo, Aldo Luperini della Comunità Ebraica Progressiva Lev Chadash, Maryan Ismail, antropologa, ex rifugiata politica e referente della Comunità Somala e il parroco di Verano Brianza Don Giovanni Rigamonti

Nel corso della celebrazione è stato dedicato il primo ulivo a Gino Bartali, il ciclista che durante la seconda guerra mondiale salvò numerosi ebrei trasportando documenti falsi nel manubrio e nella sella della sua bicicletta. Lo spazio creato è nato su iniziativa dell' ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), con il patrocinio del Comune di Verano Brianza.

Il Giardino verrà ampliato in futuro con il coinvolgimento degli alunni dell'Istituto Comprensivo di Verano Brianza, che hanno manifestato grande interesse per l'iniziativa promossa.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Inaugurazione Giardino dei Giusti di Verano Brianza


Visualizzazione ingrandita della mappa

Indirizzo
via Nazario Sauro, ang. via San Carlo - Verano Brianza (MB)