English version | Cerca nel sito:

I Giusti nel GULag - Programma

Il valore della resistenza morale al totalitarismo sovietico

Milano, 9-11 dicembre 2003
Teatro Franco Parenti
Convegno Internazionale



Prima giornata: martedì 9 dicembre Moderatore Dario Fertilio
Saluti delle Autorità
Introduzione
Gabriele Nissim
“No, l’anima non ve la do!”

Elena Bonner Sakharova
La lotta di Andrej Sakharov per la legalità e la giustizia

Coffee break

Vittorio Strada
Completezza della memoria e coscienza storica. Il secolo dei totalitarismi e la metanoia di Vasilij Grossman

Sergio Rapetti
Il sistema-GULag: 1918-1991. Jacques Rossi e il suo straordinario “registro della memoria”

Discussione
Pomeriggio, ore 15.00 Moderatore Marcello Flores

La difesa della verità
Nikita Struve
Osip e Nadezhda Mandel’shtam: insieme, al servizio della poesia e della verità

Natalija Gorbanevskaya
“Aria rubata”. Il Requiem di Anna Achmatova e le riviste poetiche giovanili degli anni Sessanta

Irina Sirotinskaya
Responsabilità e moralità della parola in Varlam Shalamov

Coffee break

Aleksandr Daniel
Il caso Sinjavskij-Daniel: "l’imputato si dichiara non colpevole"

Arina Ginzburg
Dal Libro bianco sul caso Sinjavskij-Daniel, all’aiuto ai detenuti politici, al Movimento Helsinki: Aleksandr Ginzburg

Discussione

In serata
“La vita è caduta, lontano baleno …”
Recital della cantautrice Elena Frolova su testi di Achmatova, Mandel’shtam, Shalamov, Barkova: amore, poesia, musica, nonostante il GULag



Seconda giornata: mercoledì 10 dicembre
Mattino, ore 9.00 Moderatore Carla Tonini

La resistenza nella società civile
Vladimir Tolz
La libera informazione samizdat negli anni Settanta e Ottanta: la “Cronaca degli avvenimenti correnti”, il “Bollettino V” e l’Occidente

Giovanni Guaita
La resistenza dei credenti: gli esempi di Pavel Florenskij e Aleksandr Men’

Coffee break

Elena Chukovskaya
Aleksandr Solzhenicyn. Dalla denuncia della censura alla testimonianza sull’ “Arcipelago GULag”

Sergej Khodorovich
La solidarietà delle persone comuni e il soccorso alle famiglie dei detenuti

Slavy Boyanov
L’autonomia del pensiero durante i regimi totalitari

Discussione

Pomeriggio, ore 15.00 Moderatore Pietro Kuciukian

La difesa della dignità umana nel GULag
Sergej Kovalyov
La resistenza all’interno dei lager negli anni Settanta-Ottanta: l’esempio di Anatolij Marchenko

Jurij Maltsev
La repressione psichiatrica del dissenso: Petro Grigorenko, un ribelle della nomenklatura

Coffee break

Armenak Manukyan
Le repressioni degli anni Trenta: alcuni episodi di resistenza degli armeni

Amatuni Virabyan
Gli armeni rimpatriati dopo la seconda guerra mondiale e la difesa dell’identità nazionale

Discussione



Terza giornata: giovedì 11 dicembre
Mattino, ore 9.00 Moderatore Victor Zaslavsky

Il GULag e l’Italia
Elena Dundovich
I Giusti che in Occidente e in Italia hanno denunciato il GULag. Alcune storie esemplari

Pierluigi Battista
Il GULag in Italia: la battaglia della verità contro il negazionismo

Coffee break

Francesco M. Cataluccio
Contro la rimozione del GULag. Il caso di Gustaw Herling

Didi Gnocchi
Edmondo Peluso, una vittima italiana del GULag

Francesco Bigazzi
L’odissea di Emilio Guarnaschelli

Discussione

Pomeriggio, ore 15.00 Moderatore Francesca Gori

Il GULag e la Russia postsovietica
Viktor Shmyrov
Il lager “Perm’-36”, un luogo della memoria del GULag

Arsenij Roginsky
Mantenere viva la memoria del GULag nella Russia d’oggi

Anatolij Razumov
Il Martirologio di Leningrado: la memoria popolare delle vittime del “Grande Terrore”

Dibattito conclusivo, ore 18.00
Convegno: "I Giusti nel GULag": perché tramandarne la memoria?
Moderatore Gabriele Nissim

Per esigenze tecniche, è stata adottata la traslazione inglese dei nomi dai caratteri cirillici a quelli latini. Nel programma in pdf è invece presente la traslazione abitualmente in uso.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.