English version | Cerca nel sito:

Persecuzioni > Genocidio armeni

Chiesa armena di Germüş in restauro

La chiesa armena di Germüş (Gamurch, in armeno) nella provincia di Sanliurfa (Turchia orientale) è in fase di restauro nell’ambito del Progetto di sviluppo dell’Anatolia del sud-est. L’obiettivo è fare della chiesa e del vicino villaggio un luogo di attrazione del turismo, dopo decenni di abbandono e rovina.


Persecuzioni > Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Gli arabi israeliani? "Cittadini, non invasori"

Così il Presidente Obama in un'intervista rilasciata alla rivista Atlantic giovedì. Per lui, l'alleanza con Israele ed esigenze di credibilità impongono di reagire davanti alla politica degli insediamenti. Gli insuccessi con l'ISIS però paiono indicare che la credibilità americana sia già in calo. 


Persecuzioni > Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Autobus separati? "Impensabile" in Israele

Ampie proteste di tutto l'arco politico seguite a un articolo di Haaretz hanno permesso di bloccare il piano del Ministro israeliano Moshe Ya'alon per segregare i palestinesi escludendoli dagli autobus di linea. Rivlin: "Era impensabile". 


Cultura > Arte

Quando l'arte trasmette la memoria

Francine Mayran, artista ed esperta di Educazione al Consiglio d'Europa, ha realizzato suggestivi ritratti su cemento dei Giusti nella Shoah e negli altri genocidi. Per lei, non vi deve essere conflitto tra memorie, ma solo un'unica staffetta morale contro l'indifferenza. 


Giusti > Dissenso est Europa

La giustizia e la fragilità dell'essere umano

L'intervista a Dominik Duka, cardinale, teologo, arcivescovo di Praga e primate della Repubblica Ceca, sullo sviluppo morale e spirituale in Repubblica Ceca durante gli ultimi 25 anni. Di Andreas Pieralli


Persecuzioni > Prevenzione persecuzioni

Il Burundi tra tensioni e vendette

Il conflitto, durato dodici anni, tra la maggioranza tutsi e la minoranza hutu, sembrava in via di risoluzione, finché il tentativo del Presidente Pierre Nkurunziza, ad aprile 2015, di rimanere in carica alla scadenza del secondo mandato, ha riportato il Paese sul baratro della crisi etnica.


Giusti > Soccorritori

"Nawal. L'angelo dei profughi"

Sarà presentato a Milano il 22 maggio 2015, ore 18.30, presso la Coop Sociale Biofficina (via Signorelli, 13), il nuovo libro di Daniele Biella: Nawal. L'angelo dei profughi. La presentazione a Roma il 21 maggio. 


Persecuzioni > Tribunali penali internazionali

"Assad commise crimini contro l'umanità"

389 pagine di prove, oltre 470.000 video testimonianze e più di un milione di schede concernenti la catena di comando del regime siriano raccolte in tre anni dalla Commission for International Justice and Accountability (CIJA), formata da ex operatori dei tribunali internazionali di Balcani e Rwanda.


Persecuzioni > Pulizia etnica Balcani

A Srebrenica il Bosco della Memoria 8372

L’11 luglio 1995 le truppe di Ratko Mladic entrarono nella cittadina bosniaca di Srebrenica e uccisero 8372 persone. Con l’avvicinarsi del ventesimo anniversario della strage, nella città di Goradze sono stati piantati i primi alberi del Bosco della Memoria 8372.


Cultura > Memoria

A Monaco il Centro di Documentazione sul Nazismo

Il nazismo non tollerava opinioni difformi. I libri furono bruciati, gli autori incarcerati. Lo ricorda una mostra ospitata nel nuovo Memoriale del Nazionalsocialismo di Monaco, alla cui inaugurazione ha partecipato Michele Wegner, figlio del poeta e testimone dei crimini del '900 Armin T. Wegner.


Persecuzioni > Genocidio ebrei

Tweet "in diretta" da Mauthausen

“Gli americani stanno obbligando i vicini di Mauthausen a dirigersi verso il campo. Vogliono che vedano l’orrore di cui sono stati complici”. Nei giorni della liberazione di Mauthausen, la pagina Twitter del deportato 4443 - Antonio Hernandez - ricorda attimo per attimo quanto avvenuto nel campo.


La fragilità del bene

Dialogo su Armin T. Wegner

La fragilità del bene, l'incontro al Teatro Franco Parenti di Milano con Gabriele Nissim, Antonio Ferrari, Don Gino Rigoldi, Francesco M. Cataluccio, Pietro Kuciukian, Andrée Ruth Shammah, Mischa Wegner e Livia Pomodoro, in occasione dell'uscita del libro di Gabriele Nissim La lettera a Hitler. Storia di Armin T. Wegner, combattente solitario contro i genocidi del Novecento.

Gabriele Nissim a Mattino Cinque
per la presentazione del libro
Rassegna stampa
su "La lettera a Hitler"
La memoria inutile
Armin Wegner e il fallimento morale del Novecento

L'intervista

La tragedia di Palmira vista da una siriana

L'avanzata dell'ISIS è una minaccia per l'antica Palmyra ma anche per gli abitanti della città nuova, che rischiano la morte in caso di assedio. Eventualità che dovrebbe preoccupare la comunità e i media occidentali, allarmati per la sorte del celebre sito, ma non altrettanto per il destino dei cittadini, dice Eva Ziedan, archeologa e attivista siriana, che rifiuta i "due pesi e due misure".


La recensione

La maschera della verità

I condizionamenti subiti da Pinar Selek nella sua personale presa di coscienza del genocidio armeno ci fanno capire quanto sia capillare e metodica l'opera di disinformazione attuata dai governi turchi in merito al genocidio. Recensione di Salvatore Pennisi


Un albero per i Giusti a Venezia

Verso il Giardino dei Giusti a Venezia

Venerdì 22 maggio Gabriele Nissim, Pietro Kuciukian, Maurizio Messina, Paolo Navarro Dina, Maria Teresa Sega, Paola Mildonian e Moshe Bassalli hanno partecipato all'incontro Verso il Giardino dei Giusti a Venezia presso Villa Hériot, dove è stato piantato un melograno e apposta una targa per i Giusti.


La rubrica della settimana


Flash News: