English version | Cerca nel sito:

Persecuzioni > Fondamentalismo e terrorismo

Islam e diritti democratici a confronto in Europa

La crescente presenza di musulmani in Europa rende necessaria l'integrazione dei nuovi cittadini, ostacolata però dai vincoli posti dalla crisi economica e politica dei paesi europei e dalla minaccia del terrorismo islamico. Il confronto tra Islam e democrazia in una conferenza indetta da CIPMO e Università degli Studi di Milano.


Persecuzioni > Genocidio ebrei

L'etnologa e l'attivista nell'inferno delle donne

Quattro resistenti francesi entrano il 27 maggio 2015 al Panthéon: Géneviève de Gaulle Anthonioz, Germaine Tillon, Pierre Brossolette e Jean Zay. Le due donne, sopravvissute al lager di Ravensbrück, hanno documentato la condizione femminile nei campi di concentramento nazisti. 


Cultura > Memoria

Per un dialogo tra le memorie

"Quale memoria per quale società? I musei della Shoah nel terzo millennio” è il titolo del convegno organizzato dalla Camera dei Deputati per celebrare i 70 anni dall’apertura dei cancelli di Auschwitz. Marcello Flores, storico e docente all’Università di Siena, ha tenuto la lectio magistralis sul tema. 


Giusti > Dialogo e riconciliazione

Brno e le scuse per l'evacuazione forzata dei tedeschi

"La città di Brno si rammarica sinceramente per gli eventi del 30 maggio 1945 e dei giorni seguenti, quando migliaia di persone furono costrette a evacuare la città sulla base dell'applicazione del principio della colpa collettiva oppure della lingua parlata." Di Andreas Pieralli.


Persecuzioni > Genocidio armeni

Chiesa armena di Germüş in restauro

La chiesa armena di Germüş (Gamurch, in armeno) nella provincia di Sanliurfa (Turchia orientale) è in fase di restauro nell’ambito del Progetto di sviluppo dell’Anatolia del sud-est. L’obiettivo è fare della chiesa e del vicino villaggio un luogo di attrazione del turismo, dopo decenni di abbandono e rovina.


Persecuzioni > Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Gli arabi israeliani? "Cittadini, non invasori"

Così il Presidente Obama in un'intervista rilasciata alla rivista Atlantic giovedì. Per lui, l'alleanza con Israele ed esigenze di credibilità impongono di reagire davanti alla politica degli insediamenti. Gli insuccessi con l'ISIS però paiono indicare che la credibilità americana sia già in calo. 


Persecuzioni > Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Autobus separati? "Impensabile" in Israele

Ampie proteste di tutto l'arco politico seguite a un articolo di Haaretz hanno permesso di bloccare il piano del Ministro israeliano Moshe Ya'alon per segregare i palestinesi escludendoli dagli autobus di linea. Rivlin: "Era impensabile". 


Persecuzioni > Genocidio armeni

La fragilità del bene, dialogo su Armin T. Wegner

L’incontro La fragilità del bene al Teatro Franco Parenti di Milano, in occasione dell'uscita del nuovo libro del presidente di Gariwo, La lettera a Hitler. Con Antonio Ferrari, Don Gino Rigoldi, Francesco M. Cataluccio, Pietro Kuciukian, Andrée Ruth Shammah, Mischa Wegner e Livia Pomodoro.


Cultura > Arte

Quando l'arte trasmette la memoria

Francine Mayran, artista ed esperta di Educazione al Consiglio d'Europa, ha realizzato suggestivi ritratti su cemento dei Giusti nella Shoah e negli altri genocidi. Per lei, non vi deve essere conflitto tra memorie, ma solo un'unica staffetta morale contro l'indifferenza. 


Giusti > Soccorritori

"Nawal. L'angelo dei profughi"

Sarà presentato a Milano il 22 maggio 2015, ore 18.30, presso la Coop Sociale Biofficina (via Signorelli, 13), il nuovo libro di Daniele Biella: Nawal. L'angelo dei profughi. La presentazione a Roma il 21 maggio. 


l'analisi

Quando il sacrificio di sé porta al male

editoriale di Gabriele Nissim, presidente di Gariwo , 25 maggio 2015

Il sacrificio di sé porta necessariamente al bene? È questa la domanda fondamentale che lo stimolante libro del filosofo israeliano Moshe Halbertal, Sul sacrificio, pubblicato recentemente dalla Giuntina, suscita su questo tema. 
Abituati ad una certa morale cattolica sembra proprio di sì. Chi rinuncia a se stesso in nome di un bene superiore, che sia una causa, come quella della rivoluzione, che sia il proprio sacrificio durante una guerra, o chi sente il dovere di mettere da parte le proprie inclinazioni per soddisfare i sogni dei propri genitori dovrebbe comunque meritare il nostro apprezzamento. Non è proprio così semplice...

L'intervista

La responsabilità, un percorso di virtù

La responsabilità, un percorso di virtù

Raccontare le storie dei Giusti ai giovani è fondamentale, perchè occorre trasmettere l'idea che questi sono modelli positivi di comportamenti possibili per tutti noi. Ne è convinto don Gino Rigoldi, cappellano dell’istituto penale minorile Cesare Beccaria e presidente di Comunità Nuova, che ricorda anche la necessità di un percorso di virtù e responsabilità. 


La recensione

La maschera della verità

I condizionamenti subiti da Pinar Selek nella sua personale presa di coscienza del genocidio armeno ci fanno capire quanto sia capillare e metodica l'opera di disinformazione attuata dai governi turchi in merito al genocidio. Recensione di Salvatore Pennisi


Un albero per i Giusti a Venezia

Verso il Giardino dei Giusti a Venezia

Venerdì 22 maggio Gabriele Nissim, Pietro Kuciukian, Maurizio Messina, Paolo Navarro Dina, Maria Teresa Sega, Paola Mildonian e Moshe Bassalli hanno partecipato all'incontro Verso il Giardino dei Giusti a Venezia presso Villa Hériot, dove è stato piantato un melograno e apposta una targa per i Giusti.


La rubrica della settimana


Flash News: